Detrivori e Benthos per Acquario Marino DSB

L’acquario marino prosegue la sua maturazione, siamo al secondo mese.

Le alghe imperversano e come vedremo in un prossimo articolo tentero’ a breve di ridurre i Silicati presenti nell’acqua di osmosi.

A parte questo Nitrati , Nitriti e Fosfati paiono essere a zero e quindi procedo a popolare la vasca con qualche “animaletto”.

Pesci per adesso non ne ho inseriti, pero’ abbiamo qualche corallo semplice : 3 colonie di Zoanthus, un paio di talee di XXXx e un frammento di YYY foliosa verde. A questi si aggiungono una ventina di spirografi, qualche vermetto, una asterina e altri piccoli organismi indecifrabili (zooplancton).

Come scritto in precedenza farebbero comodo degli Alghivori, ma è necessario che non siano predatori del Benthos, la (piccola) fauna bentonica essenziale al corretto equilibrio dell’Acquario Deep Sand Bed. In particolare il Benthos oltre a trasformare alcuni detriti di cui si ciba , è essenziale per il continuo lavoro di movimento e spostamento della sabbia in superficie. In tal modo infatti si evita la formazione sulla superficie del letto di sabbia di una compatta crosta che impedisce il flusso di acqua / nutrienti verso i batteri che dovranno trasformarli.

Finalmente ho trovato un negozio on-line per acquistare Benthos https://www.coralsgarden.it di Roma.

Quindi ho inserito in Acquario il loro pacchetto Benthos che consiste di 2 contenitori ovviamente pieni di acqua contenenti

  • circa un litro di sabbia viva , utile ad arricchire il DSB

e poi un mix di

  • vermocani,
  • stomatelle,
  • spugne,
  • asterine,
  • copepodi,
  • anfipodi,
  • eupliche,
  • spirografi,
  • spaghetti worms

direi una ventina di “animaletti”, alcuni microscopici , belli vispi, che si sono subito sparpagliati per l’acquario. Immagino che ogni spedizione non sia “identica” ma , personalmente sono rimasto soddisfatto, era quello che cercavo.

La spedizione purtroppo incide abbastanza sui costi.

Al Benthos ho aggiunto:

2 Lumache alghivore Trochus Histrio

2 Lumachine Nassarius Reticulata insabbiatrici (che infatti si sono subito inabissate nella sabbia)

Lo scopo di tutto questo è avere un letto di sabbia il piu’ possibile vivo per favorire la maturazione del DSB ovvero lo sviluppo della fauna batterica … e al tempo stesso intervenire su Alghe e Detriti.

Visto che non ci sono pesci , ho comunque iniziato a gettare in acqua una ventina di granuli di cibo per pesci per attivare il ciclo dell’azoto ovvero i batteri. … quindi terro’ d’occhio i valori dei Test dell’Acqua.

A breve introdurremo Zooplancton e Fitoplancton e poi, se non si verificano problemi, il primo pesce.

Per adesso mi accontento di osservare tutti questi piccoli organismi che danno vita alla vasca… un piccolo spettacolo che mitiga l’insoddisfazione per le troppe alghe presenti.